2 - 30 Settembre 2020

19 MOSTRE GRATIS DA VEDERE A MILANO A OTTOBRE 2020

Out of blue tra le Mostre gratis ottobre 2020

Mostre gratis a Milano: quanto mi è mancato cercarle e scriverne!

L’ultimo post che vi ho scritto sulle mostre gratis da vedere a Milano risale a Febbraio.

Sappiamo tutti che cosa è successo dopo ed ecco perché sono particolarmente felice di ripartire da qui.

Da una delle cose che mi piace di più: segnalarvi mostre gratis e belle.

Queste 19 sono da vedere a Ottobre 2020 a Milano.

P.S. Vi ricordo che fino al 31 Dicembre 2020 è gratis l’ingresso alla Pinacoteca di Brera, che è molto di più di una mostra gratis!

A TASTE OF ITALY
PALAZZO SERBELLONI

Il 6 Ottobre 2020
(h. 9.00-19.00)

Ingresso libero previo accredito a relest@pasqua.it

Corso Venezia 16, Milano

La prima mostra gratis di Ottobre di cui vi voglio parlare dura solo un giorno, il 6 Ottobre.

Verrà raccontata l’Italia nei suoi luoghi più nascosti e spettacolari attraverso l’opera di due giovani e talentuosi artisti: Timo Helgert, founder di Vacades, e la ballerina Lidia Caricasole.

Pasqua Vini apre la Milano Wine Week con questo evento spettacolare.

Potrete accedere gratuitamente ma, mi raccomando, solo su accredito.

I was my husband. Fotografie di Valter Darbe 
SPAZIORAW

Fino al 7 Ottobre 2020
(h. 15-19)

Ingresso libero 

Corso di Porta Ticinese 69, Milano

In questa mostra gratis ci vengono presentate una serie di immagini pluripremiate in bianco e nero e un libro fotografico.

Ci viene mostrata la quotidianità delle vedove indiane e la loro identità “perduta”.

Infatti nella religione induista una donna rimasta vedova perde qualsiasi avere e valore sociale.

Considerate portatrici di sfortuna, sono isolate dalla vita pubblica e private dei loro affetti e delle loro proprietà.

Emarginate e discriminate, sono spesso obbligate a lasciare la loro abitazione per vivere in miseria, votandosi solo alla preghiera.

Charlie e Charlot.
Chaplin nei libri e nelle riviste di tutto il mondo.
KASA DEI LIBRI

Fino al 7 Ottobre 2020
(Lun.-Ven.: h. 15-19)

Ingresso libero su prenotazione

Largo Aldo De Benedetti 4, Milano

Si tratta di una mostra dedicata a Charlie Chaplin, un personaggio che come pochi ha influenzato la cultura e l’immaginario del Novecento.

Vedremo film, manifesti originali, riviste d’epoca, libri e fumetti che gli sono stati dedicati.

La mostra ne ripercorre tutta la carriera, esplorando anche gli aspetti della sua vita privata e familiare.

Kristina E. Bychkova. Volti
GILDA CONTEMPORARY ART

Fino al 10 Ottobre 2020
(Lun-Mart.: 10.30-15.30, Merc. 10.30-19, Giov. 10.30-15.30, Ven.10.30-19)

Ingresso libero

Via San Maurilio 14,  Milano

La mostra Volti di Kristina E. Bychkova, classe 1995, di origini russe,  affronta direttamente il tema del ruolo della donna nel mondo professionale.

Attraverso il loro sguardo viene indagata l’anima e l’identità di una serie di donne impegnate in diversi ambiti.

Donne che si sono distinte in diversi settori professionali, dal mondo imprenditoriale e della pubblica amministrazione, a quello culturale e scientifico, vengono ritratte in ambienti prevalentemente esterni e in contesti naturalistici, e solo occasionalmente in spazi chiusi.

OUT OF THE BLUE.
VIAGGIO NELLA CALLIGRAFIA ATTRAVERSO ALCANTARA

PALAZZO REALE

Fino all’11 Ottobre 2020
(Mart.-Merc.-Ven.-Dom.: h.9.30-19.30;
Gio e Sab.: 9.30-22.30)

Ingresso libero solo su prenotazione

Piazza Duomo, Milano

Questa mostra, allestita nell’Appartamento del Principe, prevede installazioni site-specific.

Sei artisti cinesi reinterpretano l’antica arte della calligrafia, spaziando da proiezioni digitali a foreste di inchiostro su rotoli.

Secondo natura by Ferruccio Ascari
PANANTI ATELIER

Fino al 20 Ottobre 2020
(Mart.-Ven.: h.14-19)

Ingresso libero

Via Aurelio Saffi 9, Milano

In mostra una nuova, recentissima opera, un dittico di grandi dimensioni dell’artista Ferruccio Ascari.

I corpi a grandezza naturale di un uomo e di una donna sono colti nell’istante in cui sembrano balzar fuori o inabissarsi.

Tutte le opere presenti in questa mostra sono nate nel tempo della pandemia da Covid-19.

PITTURA 4.0 CARLO A. GALIMBERTI
GALLERIA PONTE ROSSO

Dal 1 al 24 Ottobre 2020
(Mart.-Sab.: mattino su appuntamento e pomeriggio: h.15-19)

Ingresso libero

Via Brera 2 , Milano

Per la prima volta in mostra le opere di Carlo A. Galimberti realizzate con il pennello elettronico.

Si tratta di 10 dipinti elettronici realizzati su Ipad e poi stampati in copie uniche ad alta risoluzione su tela.

Sia in vetrina sia all’interno della galleria saranno allestiti schermi ad alta definizione per ammirare lo sviluppo di ogni dipinto.

Un vero spettacolo!

Tempus fugit – Viaggio nella grande bellezza
CONTEMPORARY ART SPACE

Dal 17 al 25 Ottobre 2020
(Mart.-Ven.: h.14-19)

Ingresso libero

Via Aosta 17 , Milano

In mostra ci sono luoghi abbandonati che ci ricordano che “Tempus Fugit”, il tempo fugge.

Quelli che una volta erano luoghi vivi e attivi come ville, chiese, hotel, col passare di tempo e  con l’abbandono diventano ricordi diroccati.

Un viaggio nella grande bellezza dell’abbandono.

The Sky in a Room
FONDAZIONE TRUSSARDI
CHIESA DI SAN CARLO AL LAZZARETTO

Fino al 25 Ottobre 2020
(Tutti i giorni: h.14-20)

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria su Eventbride

Largo fra’ Paolo Bellintani 1, Milano

The Sky in a Room dell’artista islandese Ragnar Kjartansoon è un progetto pensato per la Chiesa si San Carlo al Lazzaretto.

Concepito durante il lockdown: ogni giorno cantanti professionisti si alterneranno uno alla volta all’organo della Chiesa per eseguire un arrangiamento de Il cielo in una stanza di Gino Paoli.

La canzone si ripeterà ininterrottamente per sei ore al giorno.

Io non so se questa sia propriamente una mostra, ma è qualcosa secondo me di eccezionale.

Come prima, meglio di prima
GALLERIA MASSIMO DE CARLO

Fino al 31 Ottobre 2020
(Mart.-Ven.: h.11-18.30)

Ingresso libero

Viale Lombardia 17, Milano

In mostra ci sono opere di Gianfranco Baruchello, Carla Accardi, Marisa Merz, Gian Domenico Sozzi, Massimo Bartolini, Pietro Roccasalva, Diego Perrone e Paola Pivi.

Si incontrano otto artisti italiani in un’ottica intergenerazionale, con opere che vanno dagli anni Settanta fino ai nostri giorni.

Finestre di luce nei boschi – Shoko Okumura
GALLERIA MANIFIESTO BLANCO

Dall’8 al 31 Ottobre 2020
(Mart.-Sab.: h.16-19)

Ingresso libero

Via Benedetto Marcello 46, Milano

In mostra i dipinti di Shoko nei quali la luce non è mai piena, perché accecherebbe.

La luce, intravista come dalla finestra di una dimora, è anche l’invito a percorrere un cammino che dal buio volge verso una luminosità attesa, una sorta di rivelazione, un “chiaro” nel bosco, ma mai pienamente raggiunta.

Questa mostra gratis finisce a fine Ottobre!

Il mio letto è un giardino
MUDEC

Fino all’8 Novembre 2020
(Ven-Dom.: h.11-18.00)

Ingresso libero

Via Tortona 56, Milano

Questa mostra gratis è dedicata ai tessuti delle donne.

Ci racconta infatti la storia e i colori dei tessuti delle donne del Monte Quichua (Santiago del Estero, Argentina), offrendoci una panoramica sulla produzione tessile del monte argentino.

La selezione di coperte da letto esposte in mostra proviene dalla collezione privata di Andreina Rocca Bassetti, donata al Mudec nel 2016.

NEI ALBERTI – DIRECTED TENSIONS
COPERNICO CENTRALE

Fino al 20 Novembre 2020
(Lun.-Ven.: h.10-18.00)

Ingresso libero su appuntamento

Via Copernico 38, Milano

In mostra il progetto site specific di Nei Alberti.

Noto per le grandi installazioni, l’artista catalano realizzerà un intervento reinterpretando le linee di forza e aprendo ad una nuova percezione degli spazi.

Cubi di vetro, metacrilato e tessuto elasticizzato, intrecci, nodi, diagonali, torsioni dei fili e del tesuto.

Colore e forma di Piero Figura
CLUBHOUSE BRERA

Fino al 21 Novembre 2020

Ingresso libero su appuntamento

Foro Buonaparte 22,  Milano

Piero Figura, designer multidisciplinare, non imprigiona i suoi lavori nella loro condizione da ”oggetti di design”.

Preferisce renderli unici, eliminando la produzione in serie.

Questo lo rende un designer inconfondibile. Celeberrime sono le sculture in vetro disegnate per Seguso.

Tuttavia durante il corso degli anni non ha dimenticato il suo primo amore, ovvero quello della pittura.

M’innamoravo di tutto.
LEICA GALERY MILANO

Fino al 21 Novembre 2020

Ingresso libero

Via Mengoni 4,  Milano

Il titolo della mostra è ispirato ad un album di Fabrizio De Andrè del 1997 che raccoglie vari successi rivisitati.

All’interno dell’esposizione verrà presentato un nucleo di opere che hanno fatto la storia della fotografia.

La mostra si pone l’obiettivo di permettere a tutti di avvicinarsi al vasto mercato del collezionismo e muovere i primi passi verso la creazione di una collezione consapevole e giusta.

La selezione delle foto in mostra comprende 20 opere dagli anni ’30 fino ai giorni nostri, scattati da maestri della fotografia di fama mondiale.

Tra gli altri: Mario De Biasi, Werner Bischof, Martin Chambi, Franco Fontana, Gianni Berengo Gardin e Richard Avendon.

Traguardo Volante
ANTONIO COLOMBO ARTE CONTEMPORANEA

Fino al 21 Novembre 2020
(Mart.-Ven.: h. 10-13; 15-19; Sab. su appuntamento)

Ingresso libero

Via Solferino 44,  Milano

In questa mostra, che è il terzo capitolo di “Columbus Continuum 1919/2019” si celebra il connubio tra bici e arte.

In mostra alcune opere della collezione privata di Colombo: un dipinto di Salvo (che di bicicletta sapeva tutto, capace di riconoscere il più oscuro carneade in un gruppo di cento), un rarissimo Maurizio Cattelan degli inizi e, soprattutto, un lavoro di Mario Schifano.

OGNI COSA È FOTOGRAFATA
CENTRO CULTURALE PIME

Fino al 31 Dicembre 2020
(Tutti i giorni: h. 9-18)

Ingresso libero

Via Monterosa 81, Milano

La Cina vista attraverso lo sguardo di Leone Nani, missionario e fotografo tra i più importanti testimoni della situazione del Paese.

Oltre 600 lastre che sono state esposte molto raramente, prima di oggi.

Parcour – 10 Artists for Spazio Leonardo
SPAZIO LEONARDO

Fino all’8 Gennaio 2021
(Lun.-Ven.: h.9-18 su appuntamento)

Ingresso libero

Viale della Liberazione 16/A, Milano

In mostra un percorso d’arte con opere di Thomas Berra, Elia Cantori, Francesco De Prezzo, Irene Fenara, Osamu Kobayashi, Filippo Minelli, Simone Monsi, Vasilis Papageorgiou, Andreia Santana, Stefano Serretta.

Parcour si sviluppa all’interno di Spazio Leonardo, animandone gli ambienti attraverso sculture, dipinti, fotografie e installazioni provenienti dalla Collezione di Spazio Leonardo.

Accanto alla collezione, si presentano in occasione di Parcour opere di Francesco De Prezzo e Osamu Kobayashi (in collaborazione con la galleria A+ B di Brescia).

Trisha Baga, the eye, the eye and the ear
PIRELLI HANGARBICOCCA

Fino al 10 Gennaio 2021
(Gio.-Dom.: h. 10.30-20.30)

Ingresso libero

Via Chiese 2, Milano

Questa mostra gratis è la prima esposizione istituzionale su Trisha Baga.

Riunisce cinque installazioni video che indagano la relazione tra il corpo e l’evoluzione della tecnologia visiva, ripercorrendo la produzione dell’artista.

Dal suo primo lavoro There’s No I in Trisha, concepito come una sitcom televisiva che gioca con gli stereotipi di genere in cui Baga interpreta tutti i ruoli, alla più recente opera 1620 (2020) realizzata per l’occasione.

[labnol_related]

Lascia un commento