1 - 3 Dicembre 2019

VENEZIA NON TI AVEVO MAI CAPITA E AMATA COSÌ

Venezia non ti avevo mai capita e amata come questa volta.

Non so se sia stato il buio di un pomeriggio d’inverno o il vuoto che non avevo mai visto delle tue calle.

Se sia stato Cannaregio, il sestiere meraviglioso e vero in cui ho soggiornato (a proposito, grazie Grand Hotel dei Dogi).

Non so se sia stata l’ora blu che raramente ho visto in vita mia, senz’altro mai in mezzo ai canali con in un fondo una chiesa.

L'ora blu a Venezia

Forse sono stati i cicheti che per la prima volta ho trovato in posti bellissimi e veri, frequentati da ragazzi veneziani.

O i bicchieri di vino che ho bevuto ad orari improbabili, Venezia.

E che a Venezia si distinguono nettamente dalle ombre di vino, quelle che ci danno a Milano.

Quello che ho più amato è stato quello bevuto al buio sul canale, mentre il cielo era indeciso se mettersi a piovere.

Venezia, non lo so.

Non so se siano stati i lampioni dal vetro rosa che non avevo mai notato e la luce fioca come quella del Settecento veneziano.

Probabilmente è stato anche per le mani di Lorenzo Quinn, Building Bridges, una cosa che non posso spiegare quanto mi abbia commossa.

In un momento della mia vita in cui credo soltanto alle mani che si tendono, a quelle che si incrociano, a quelle che si stringono.

Persino il Bellini dell’Harry’s Bar, un fatto commerciale me ne rendo conto benissimo, mi è sembrato autentico.

E quei ragazzi nella gondola completamente al buio, che mi sono sbucati fuori nella foto, anche loro mi sono sembrati veri.

Sei un cliché, Venezia, lo so. Ma io amo i cliché.

Forse, Venezia, è stato il coraggio che si respirava nell’aria dopo l’acqua alta.

Il coraggio e anche la stanchezza di chi sa di avere un destino condannato e una gloria lontana.

Mi sei sembrata straordinariamente vera nell’assenza di turisti e nell’accento veneziano che per la prima volta ho sentito ad ogni angolo.

Mi sei sembrata una città nuova, Venezia, eppure tu sei tutto tranne che nuova, lo so.

Come succede quando amiamo qualcuno da tutta la vita e un bel giorno ci appare in una veste nuova.

O forse sono solo i nostri occhi che sono cambiati.

Lo sapevate che a Venezia c’è la possibilità di fare un Tour Guidato completamente gratuito? Cliccate qui per saperne di più!

[labnol_related]

One comment

Lascia un commento