2 - 30 Novembre 2019

31 MOSTRE GRATIS DA VEDERE A MILANO A DICEMBRE

Mostre gratis a Dicembre ne abbiamo?

Va bene vi risparmio la solita storia che Novembre è già finito (però è così).

Anche perché Novembre con i suoi 20 giorni di pioggia è stato un incubo. Quindi, grazie al cielo che è finito.

Potrei anche dirvi che questo elenco vi sarà utile durante le vacanze di Natale se starete a Milano.

Ma non lo farò.

Allora, partiamo con le mostre gratis da vedere a Dicembre?

Il miracolo/le souffle de la montagne noire

INSTITUT FRANCAIS – PALAZZO DELLE STELLINE

Fino al 7 Dicembre 2019
(Merc.-Sab.: h.15.00-19.00)

Ingresso libero

Corso Magenta 63, Milano

©Institut Francais

In mostra una trentina di opere tratte da una serie inedita su Napoli e il Vesuvio, un rimando estetico moderno alla fotografia vedutista della fine dell’Ottocento.

Sono luoghi cui il fotografo francese è particolarmente legato e dove ha soggiornato a lungo.

Per un anno si è spostato nella baia partenopea alla ricerca di suggestioni e paesaggi.

Il Vesuvio domina il paesaggio e influenza il tessuto sociale e la vita degli abitanti di queste terre.

ORGANISMI e HARMONIE
sculture di
KIM SEUNG HWAN

MyOwnGallery/Superstudio

Fino all’11 Dicembre 2019
(Mart.-Dom: h.11-19)

Ingresso libero

Via Tortona 27, Milano

©My own/Gallery

Kim Seung Hwan, artista, designer e imprenditore culturale di fama internazionale, torna in Italia e in Europa dopo quasi 30 anni.

In questa mostra  gratis presenta una serie di opere della sua produzione artistica più recente.

Si tratta di una collezione ibrida tra scultura e design appartenente alla produzione dell’ultimo decennio.

Oggi le sue sculture anche monumentali si trovano in spazi pubblici e collezioni private di tutto il mondo.

FRANCESCO BOSSO. PRIMITIVE ELEMENTS

L’ULTIMO SORRISO. LE DERNIER SOURIRE. THE LAST SMILE
di Yan PeiMing

Galleria Massimo De Carlo

Fino al 14 Dicembre 2019
(Mart.-Sab.: h.11-19)

Ingresso libero

Piazza Belgioioso 2, Milano

Galleria De Carlo

©Galleria De Carlo

In occasione del 500esimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci, Yan Pei-Ming si concentra sul sorriso della Gioconda.

La mostra è costituita da otto ritratti della Monnalisa, due tele circolari e sei rettangolari di grandi dimensioni, tutte in doppia tonalità.

Yan Pei-Ming utilizza la sua pennellata densa per delineare l’immagine della Gioconda con stratificazioni di colore ben visibili.

La Poesia è di tutti

LA TRIENNALE

Fino al 15 Dicembre 2019
(Mart.-Dom.: h.10.30-20.30)

Ingresso libero

Viale Alemagna 6, Milano

Ho cominciato ad emozionarmi quando ho visto gli scaloni della Triennale pieni di poesie.

La Poesia è di tutti è una mostra organizzata da La Lettura de Il Corriere della Sera.

Protagoniste del percorso espositivo saranno copertine, illustrazioni, fotografie, visual data, graphic novel, frutto del lavoro de la Lettura in tutti questi anni.

C’è anche una installazione monumentale in legno di Sandro Veronesi, La serra dei poeti.

Alla fine potrete portarvi a casa un quadernetto su cui vi potrete timbrare le vostre poesie preferite.

Questa mostra gratis è stupenda!

THE TWINS BOTTLES. MESSAGE IN A BOTTLE

LA TRIENNALE

Fino al 15 Dicembre 2019
(Mart.-Dom.: h.10.30-20.30)

Ingresso libero

Viale Alemagna 6, Milano

Questa installazione si trova nel meraviglioso Giardino della Triennale, pieno di opere d’arte importanti e visitabili gratuitamente.

Sono due grandi sculture metalliche realizzate dallo scultore Helidon Xhixha e dal fotografo Giacomo “Jack” Braglia.

Erano state esposte la scorsa estate sul Canal Grande a Venezia.

Raffigurano due bottiglie galleggianti (4×1 metri e 3,5×1,3 metri).

DOV’ERO QUEL GIORNO? LA PERDITA DELL’INNOCENZA

ARCI BELLEZZA

Fino al 16 Dicembre 2019
(tutti i giorni: h. 16-20)

Ingresso libero

Via Bellezza 16/A, Milano

Mostre Gratis Dicembre

In mostra scatti di Uliano Lucas, Fabizio Garghetti, Fabio Treves e 12 videointerviste a protagonisti della vita culturale e politica di quei giorni.

N100 The Art of Negroni

GALLERIA CAMPARI

Fino al 20 Dicembre 2019
(Mart.-Ven.: h.10-13; 14-18.30
)

Ingresso libero

Viale Gramsci 161, Sesto S. Giovanni (Mi)

Mostre Gratis Dicembre

In mostra illustrazioni, opere pittoriche e fotografiche da tutto il mondo per celebrare il Negroni nell’anno del suo centenario.

Sono 29 interpretazioni artistiche dell’iconico cocktail da parte di alcune delle voci più interessanti del panorama artistico italiano e internazionale, sia artisti emergenti che mid-career.

17 GRAFFI. PIAZZA FONTANA 50°

CASA DELLA MEMORIA

Fino al 20 Dicembre 2019
(Lun.-Ven.: h.10-13; 13.30-17; Sab.-Dom.: h. 10-18)

Ingresso libero

Via Confalonieri 14, Milano

Casa della memoria

In mostra diciassette fotografie e diciassette poesie in ricordo di ognuna delle diciassette vittime della Strage di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969 alla Banca Nazionale dell’Agricoltura.

In realtà di tratta di 18 fotografie, ognuna delle quali è corredata da un componimento poetico.

Sono trascorsi 18.262 giorni da quel tragico pomeriggio del 1969.

Diciassette fotografie, una per ogni vittima, sono la rappresentazione e una interpretazione di chi allora perse la vita.

La diciottesima immagine invece, realizzata da Stefano Porfilio e anch’essa accompagnata da una poesia, è stata invece concepita come immagine simbolica dell’intero percorso espositivo.

MONUMENTI IMPERMANENTI DI STEFANO ROMANO

FONDAZIONE ADOLFO PINI

Fino al 20 Dicembre 2019
(Lun.-Ven.: h.10-13; 15-17.00)

Ingresso libero

Corso Garibaldi 2, Milano

Mostre Gratis Dicembre

©Fondazione Pini

Questa mostra riunisce opere dell’ultimo decennio di attività dell’artista e si compone, in particolare, di due serie fotografiche e diversi video.

Tra i temi portanti del fotografo Stefano Romano ci sono quelli del tempo, della storia, della memoria, e i concetti di soggetto e di cittadinanza.

Attraverso installazioni, performance, video e fotografia Romano indaga le contraddizioni della realtà sociale e l’effimero della quotidianità, rendendo l’artista il primo spettatore di se stesso.

DISTURBE

Galleria Wunderkammern

Fino al 21 Dicembre 2019
(Mart.-Sab.: h.11-19)

Ingresso libero

Via De Amicis 43, Milano

Questa mostra gratis arriva a coronamento del quindicesimo anno di attività di Biancoshock e ripercorre tutte le fasi e le tecniche che hanno caratterizzato fino ad oggi la sua produzione.

In mostra installazioni, documentazioni di opere site-specific realizzate in strada, sculture, video-performance, oggetti di scena realizzati dall’artista, stampe in tiratura limitata e opere uniche.

Un cartello stradale, un cassonetto della spazzatura, un tombino, un materasso sfasciato con o senza un dettaglio in grado di cambiarne l’aspetto e il significato, il tutto con una buona dose d’ironia e un po’ d’irriverenza.

Questo il modus operandi di Biancoshock.

SON ET LUMIERE DI G+G

GALLERIA ROSSANA ORLANDI

Fino al 23 Dicembre 2019
(Lun.-Sab.: h.10-19)

Ingresso libero

Via Bandello 14, Milano

Negli spazi della Galleria Rossana Orlandi a Milano è possibile ammirare le divertenti opere del duo di artisti.

Gianfranco e Giovanni sono un duo artistico anomalo che lavora con i classici dei fumetti interconnettendoli, a seconda della linea delle varie mostre, con i classici della Storia, Letteratura, Epica, Design.

Al centro della scena troviamo i famosi personaggi dei fumetti, inconfondibile cifra stilistica degli autori, che, entrando al centro delle creazioni le fanno rivivere come pièces teatrali comunicando il linguaggio onomatopeico tipico dei cartoons.

A rendere il tutto ancora più coinvolgente, la presenza del neon.

LA VOCE DELL’ADDA. Leonardo e la civiltà dell’acqua

Casa dell’Energia e dell’Ambiente

Fino al 27 Dicembre 2019
(Lun.-Gio.: h.9.00-17.30; Ven.: h.9.00-14.00;
Chiuso 25 e 26 dicembre)

Ingresso libero

Piazza Po 3, Milano

Mostre Gratis Dicembre

©Fondazione AEM

MICROCOSMI ONIRICI

MARE CULTURALE URBANO

Fino al 31 Dicembre 2019
(Lun.-Merc.: h.11.30-24; Gio: h.11.30-1;
Ven.: h.11.30-2; Sab.: h.10-2: Dom.: h.10-24)

Ingresso libero

Mostre Gratis Dicembre

Questa mostra gratis da vedere a Dicembre è una personale di Simona Cozzupoli.

In mostra microcosmi onirici, creati dentro a scatole e cornici di legno, che conducono lo spettatore in una dimensione dominata dalla meraviglia.

Guardando attraverso un vecchio libro si aprono nuovi orizzonti.

Mostra su Ralph Rumney 

CASA MUSEO BOSCHI DI STEFANO

Fino al 5 Gennaio 2020
(Mart.-Dom.: h.10-18)

Ingresso libero

Via Giorgio Jan 15, Milano

©Casa Museo Boschi Di Stefano

In esposizione oltre 70 opere, tra dipinti e documenti d’archivio di Ralph Rumney.

Ad aspettare i visitatori un percorso geografico e cronologico che ricostruisce l’attività in Italia dell’artista inglese protagonista dell’Internazionale Situazionista.

L’esposizione parte dalla straordinaria raccolta dei coniugi Boschi di Stefano caratterizzata dalla loro passione per avventure artistiche nuove e all’avanguardia.

Proprio dal ‘salotto’ dei Boschi di Stefano nasce la mostra monografica, con prestiti di livello internazionale, allestita presso gli spazi della ex Scuola di Ceramica ‘Jan 15’ al piano terra della palazzina. 

JOHNY DAR

ME MILAN IL DUCA

Fino al 6 Gennaio 2020

Ingresso libero

 Piazza della Repubblica 13, Milano

©Me Il Duca

In mostra un’esclusiva raccolta di opere dell’artista e designer Johny Dar: tra le opere esposte, Goddesses of DAR the BOOK, stampe disegnate a mano.

La tecnica di Johny Dar è considerata all’avanguardia nel panorama artistico di oggi.

Dalla lobby fino al Radio Rooftop Bar sarà possibile vedere una selezione di sue opere.

AFTER LEONARDO

MUSEO DEL 900

Fino al 12 Gennaio 2020
(Lun.: h.14.30-19.30; Mart., Merc., Ven., Dom.: h. 9.30-19.30;
Gio.-Sab.: h.9.30-22.30)

Ingresso libero

Piazza Duomo 8, Milano

Mostre Gratis Dicembre

©Museo del 900

In esposizione due installazioni site-specific di Ettore Favini, Atlantico, e di Eugenio Tibaldi, Giardino Abusivo, che entreranno a far parte delle collezioni del Museo.

Ettore Favini sceglie con una video installazione di ispirarsi al Codice Atlantico, seguendo le evoluzioni dell’acqua fino alla sua completa trasformazione in nebbia.

Eugenio Tibaldi con Giardino abusivo realizza un’installazione viva dislocata in tre unità che si inseriscono organicamente lungo il percorso di accesso al Museo.

Piante e ortaggi possono liberamente fiorire grazie alle cure di una collettività che se ne rende partecipe.

L’Annunciazione di Filippino Lippi

PALAZZO MARINO

Fino al 12 Gennaio 2020
(Tutti i giorni dalle 9.30 alle 20; Giovedì fino alle 22.30;
il 7 dicembre chiusura alle h.12.00
il 24 e 31 dicembre alle h.18.00)

Ingresso libero

Mostre Gratis Dicembre

Forse tra le mostre gratis di Dicembre questa è la più importante, perché è quella che il Comune di Milano regala alla città.

Tutti i milanesi e i turisti potranno ammirare il capolavoro di Filippino Lippi dipinto in due grandi tondi: “L’Angelo annunziante” e “L’Annunziata”.

Proprietario dell’opera è da sempre il Comune di San Gimignano, che la commissionò nel 1482 proprio per ornare la sede del Municipio.

I due grandi tondi vennero realizzati tra il 1483 e il 1484, quando Filippino, allievo di Sandro Botticelli, aveva 26 anni.

IO SO. 12 DICEMBRE1969

CASA DELLE ARTI – SPAZIO MERINI

Fino al 12 Gennaio 2020

Via Magolfa 32, Milano 

Ex chiesa di San Carpoforo

Fino al 15 gennaio 2020
(Lun.-Ven.:h. 9.00-18.00; Sab.:h. 9.00-14.00)

Ingresso libero

Piazza Formentini, Milano

 

Questa mostra gratis si svolge in due sedi.

Nella ex Chiesa di San Carpoforo vengono esposte opere di noti autori che hanno vissuto la strage in prima persona e l’hanno raccontata nella loro arte.

Ci sono opere di: Enrico Baj, Paolo Baratella, Floriano Bodini, Mino Ceretti,Fernando De Filippi, Dario Fo, Piero Leddi, Umberto Mariani, Bianca Orsi, Vitale Petrus, Giangiacomo Spadari, Ernesto Treccani, Tino Vaglieri.

La seconda nella Casa delle Arti, Spazio Merini presenta le riflessioni di artisti contemporanei sui  fatti di allora.

Il titolo IO SO si riferisce ad un articolo pubblicato da Pier Paolo Pasolini sul Corriere della Sera il 14 Novembre 1974. (Leggetelo qui!)

Orari:

dal 10 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020 presso Casa delle Arti – Spazio Alda Merini,

I

Vincenzo Agnetti. Autoritratti Ritratti e Scrivere

GALLERIA BUILDING

Fino al 18 Gennaio 2020
(Mart.-Sab.: h. 10-19)

Ingresso libero

Via Monte di Pietà 23, Milano

Mostre Gratis Dicembre

©Galleria Building

La mostra si concentra su una selezione di opere dell’artista che comprendono non soltanto i suoi celebri feltri, ma anche molti altri lavori tra cui Identikit (1973), Autotelefonata (No) (1972) e Elisabetta d’Inghilterra (1976), in cui l’artista sperimenta in maniera originale il genere del ritratto.

L’ultima parte di questa mostra gratis comprende un’ampia sezione documentaria con testi e fotografie che raccontano il complesso rapporto scrittura-opera-scrittura di Agnetti.

La mostra si estende anche in alcuni ambienti dei Chiostri di Sant’Eustorgio (a pagamento).

MIMMO PALADINO

GALLERIA CHRISTIAN STEIN

Fino al 18 Gennaio 2020
(Mart.-Ven.: h. 10-13; 14-19;
Sabato: h. 10-13; 15-19)

Ingresso libero

Corso Monforte 23, Milano

Mostre Gratis Dicembre

©Galleria Christian Stein

In mostra una serie di opere monumentali e inedite di Mimmo Paladino.

In questi dipinti ritroveremo figure geometriche, oggetti e maschere che richiamano immagini primitive.

Ologrammi, realtà virtuale e installazioni: la mostra di Steegmann Mangrané

PIRELLI HANGARBICOCCA

Fino al 19 Gennaio 2020
(Gio.-Dom.: h. 10-22)

Ingresso libero

Via Chiese 2, Milano

©Pirelli Hangar Bicocca

Si tratta della prima esposizione italiana del lavoro di Daniel Steegmann Mangrané: film, ambientazioni in realtà virtuale, ologrammi 2D, sculture e installazioni.

In mostra oltre venti opere realizzate tra il 1998 e oggi.

Un’installazione site-specific realizzata con partizioni in tessuto bianco trasparente ridefinirà il carattere industriale di Pirelli HangarBicocca, accogliendo e rivelando le opere esposte.

1320 . ORO . 2020

GALLERIA SALAMON
Palazzo Cicogna (primo piano)

Fino al 31 Gennaio 2020
(Lun.-Ven.: h.10.30-13; 14-18)

Ingresso libero

Via San Damiano 2, Milano

©Galleria Salomon

La mostra mette a confronto due periodi della storia dell’arte italiana, attraverso preziose opere, accomunate dal fatto di essere state realizzate tutte su fondo oro.

I due periodi sono:

  • la lunga fase dalla prima metà del Trecento fino all’insorgenza del Tardogotico nei primi decenni del secolo successivo: una decina di tavole tardomedievali.
  • gli ultimi sessant’anni, epoca di sperimentazione di nuovi linguaggi e del recupero di forme e tecniche della tradizione: opere moderne di Lucio Fontana, Paolo Londero e Maurizio Bottoni.  

ALESSANDRO TWOMBLY

STUDIO GIANGALEAZZO VISCONTI

Fino al 31 Gennaio 2020
(Lun.-Gio.: h. 10-13; 14.30-18.30;
Ven.: h.10-15)

Ingresso libero

Corso Monforte 23, Milano

Mostre Gratis Dicembre

©Studio Giangaleazzo Visconti

In mostra ci sono nuove opere dell’artista Alessandro Twombly su tela e su carta, realizzate appositamente per questa esposizione

ANTHEA

COPERNICO GALLERY

Fino al 6 Febbraio 2020
(su appuntamento dal lunedì al venerdì)

Ingresso libero

Via Lunigiana angolo Via Copernico, Milano

©Galleria Copernico

In mostra la personale dell’artista Eldi Veizaj che ha creato un nuovo ciclo di opere al di là di qualunque forma di realismo, come è nella natura della sua poetica.

I materiali che utilizza, acqua, curcuma, tè, caffè, zenzero, canapa si mescolano tra loro in una metamorfosi di forme floreali quasi oniriche.

RODRIGO HERNÁNDEZ. PEDIGREE

GALLERIA CAMPARI

Fino al 14 Febbraio 2020
(Visite guidate gratuite e su prenotazione
Mart.-Ven.: h. 10.00, 11.30, 14.00, 15.30 e 17.00;
Ogni secondo sabato del mese: h.10.00, 11.30, 14.00, 15.30 e 17.00
Apertura serale: 4 dicembre h.20)

Ingresso libero

Viale Gramsci 161, Sesto S. Giovanni (Mi)

mostre gratis novembre

L’esposizione è una preziosa raccolta di otto sculture in dialogo con una speciale carta da parati che Rodrigo Hernández (vincitore della seconda edizione del Campari Art Prize alla venticinquesima edizione di Artissima) ha realizzato come omaggio alla vicenda della famiglia Campari.

OooOoO
Koo Jeong A

LA TRIENNALE

Fino al 16 Febbraio 2020
(Mart.-Dom.: h.10.30-20.30)

Ingresso libero

Viale Alemagna 6, Milano

©Triennale

Un grande skatepark multisensoriale progettato dall’artista sudcoreana Koo Jeong A che, fin dagli anni Novanta, lavora sulla reinvenzione degli spazi attraverso installazioni site-specific esperienziali e partecipative.

L’installazione è animata dalla musica di Koreless, un produttore di musica elettronica con sede a Glasgow.

Appositamente realizzato per Triennale Milano, OooOoO di Koo Jeong A vuole stimolare nel visitatore una partecipazione fisica e mentale dello spazio.

Van Cleef & Arpels: il Tempo, la Natura, l’Amore

PALAZZO REALE

Fino al 23 Febbraio 2020
(Lun.: 14-19.30;
Mart.-Merc.-Ven.-Dom.: h.9.30-19.30;
Gio e Sab.: 9.30-22.30)

Ingresso libero

Piazza Duomo, Milano

©Van Cleef & Arpels

In mostra per la prima volta in Italia, l’universo della Maison di Alta Gioielleria attraverso oltre 400 gioielli, orologi e oggetti preziosi realizzati fin dalla sua fondazione, nel 1906.

La mostra è articolata in tre sezioni – Tempo, Natura, Amore  – ed è stata concepita prendendo spunto dalle Lezioni Americane di Italo Calvino.

Documenti d’archivio, disegni al tratto e a gouache testimoniano le origini della creazione artistica accompagnando i preziosi esemplari provenienti dalla Collezione Van Cleef & Arpels e da prestiti privati.

…the Illuminating gas

PIRELLI HANGARBICOCCA

Fino al 23 Febbraio 2020
(Gio.-Dom.: h. 10-22)

Ingresso libero

Via Chiese 2, Milano

©Hangar Bicocca

In mostra la più grande esposizione mai realizzata da Cerith Wyn Evans, una composizione armonica delle opere al neon, e non solo, dell’artista in cui luce, energia e suono offrono un’esperienza unica.

La mostra presenta 24 lavori, tra sculture storiche, complesse installazioni monumentali e nuove produzioni, che occupano gli oltre 5 mila metri quadrati delle Navate e del Cubo di Pirelli Hangar Bicocca.

Non vedo l’ora di vedere questa mostra gratis!

Giovanni De Lazzari
GIORNI SEGRETI

FONDAZIONE ADOLFO PINI

Fino al 6 Marzo 2020
(Lun.-Ven.: h.10-13; 15-17.00)

Ingresso libero

Corso Garibaldi 2, Milano

Fondazione Pini Mostre Gratis Dicembre

Il progetto site-specific mette a confronto i diversi nuclei intorno a cui si sviluppa la ricerca dell’artista.

Accanto a disegni, collage, opere pittoriche e scultoree, sono esposti una selezione di taccuini.

Le opere sono state create dall’artista durante una lunga meditazione solitaria, come evocato dal titolo stesso.

Le opere in mostra, realizzate da Giovanni De Lazzari a partire dal 2008, seguono il filo conduttore della relazione con la natura, che origina da un processo di osservazione profondo e prolungato.

[labnol_related]

Lascia un commento