Like - 2 Ottobre 2019

MOMO MILANO: IL MIO POSTO BELLO NEL QUARTIERE ISOLA

Il giardino di Momo Milano all'Isola

Se entri da Momo Milano nel quartiere Isola, anzi anche se ci passi solo davanti, lo capisci subito che non è solo un bar.

Momo Milano è un viaggio, un’esperienza, un mondo che si è piazzato nel cuore del quartiere Isola.

Momo Milano è una vacanza che ti concedi quando decidi di entrare.

Ora vi spiego il perché e già lo sapete che non vi farò una banale recensione di un bar, vero?

COME È STRUTTURATO IL LOCALE

Questo posto bello nasce dall’incontro tra Italia e Senegal, dal matrimonio tra due giovani che hanno deciso di mettere l’anima in questo locale.

Io in Senegal non ci sono mai stata ma qui lo respiri nell’aria.

Quando arriverete da Momo Milano all’esterno troverete dei tavolini particolari, non dei semplici tavoli.

Infatti, le assi di legno che li formano sono ricavate dalle piroghe che hanno solcato le acque dell’Oceano.

Ci parlano del mare, della sua bellezza ma anche dei pericoli e delle difficoltà di un ambiente che può essere ostile, e anche del coraggio e della fatica di chi lo affronta.

Quello che ho imparato qui, in questo piccolo viaggio nel Senegal, è che le piroghe tradizionali senegalesi non sono solo un mezzo di lavoro e di trasporto fondamentale per i pescatori.

Sono anche un’espressione dell’arte e del sapere.

Gli sgabelli, invece, sono secchi di zinco trasformati in seduta.

Tutto ci parla di un popolo che riesce ad essere sempre allegro. Che cosa strana per noi occidentali, vero?

E c’è qualcosa di magico e di rituale in tutto questo che la nostra cultura fa fatica a capire ma da cui è da sempre attratta.

Non solo.

Momo è anche un progetto sociale.

Sì perché ogni acquisto fatto qui sostiene i bambini del Senegal, in collaborazione con Diappo, un’associazione di volontariato nata nel 2010 per aiutare i bambini senegalesi.

LO SHOP DI MOMO MILANO

Questo posto incantato non è solo un bar ma è anche un negozio.

È sicuramente anche grazie a questo che ti dimentichi di essere a Milano.

Chic e tradizionale allo stesso tempo: ho trovato questo shop strepitoso.

Qui potete trovare prodotti food (te, caffé, frutti selvatici, miele, marmellate…), cosmetici naturali, tessuti wax, borse, cesti, abiti, cuscini, collane e tantissime altra cose.

Vengono selezionate meravigliose creazioni realizzate da artigiani che utilizzano tecniche tradizionali e materiali naturali.

Anche questo è un progetto sociale: infatti i ragazzi di Momo hanno fondato in Senegal un laboratorio dove giovani artigiani del posto realizzano i prodotti per Milano.

Quindi, sì diciamolo, ogni oggetto venduto da Momo Milano è etico, fatto a mano e bellissimo.

COSA SI MANGIA DA MOMO MILANO

Il locale è aperto dall’alba alla sera, quindi davvero l’offerta è ampia e ve la racconto:

  • Colazione: ogni mattina brioche e croissant artigianali, torte, crostate, biscotti, muffin, pane burro e marmellata, paninetti salati farciti
  • Frutta: tanta frutta fresca, yogurt, spremute di agrumi e melograno, centrifughe, frullati. Ma soprattutto i succhi di frutti selvatici del Senegal: frutto del baobab, bissap, gingembre
  • Brunch & Baby Brunch: ogni giorno è disponibile il brunch per grandi e piccini
  • Pranzo: primi piatti e secondi, zuppe e vellutate, insalatone, bagels e panini multicereali, piadine e pane bianco senza glutine e con lievito madre. Tutto è preparato al momento. Ma soprattutto si può pranzare tutto il pomeriggio!
  • Aperitivo con birre artigianali, cocktails di frutta fresca, musica, magia e speriamo un po’ di quell’allegria tipicamente senegalese

LE CENE SENEGALESI DI MOMO MILANO

Ecco, visto però che Momo Milano è soprattutto un locale dove si mangia ora vi racconto una cosa particolare.

In pieno spirito “teranga” (l’arte senegalese dell’ospitalità) qui è possibile provare l’autentica cucina del Senegal, con un menù degustazione che varia ogni giorno, disponibile anche per vegetariani e per celiaci.

La prenotazione è obbligatoria.

Vi racconto alcune pietanze tipiche che potrete assaggiare:

  • Nella tradizione senegalese più antica non esiste l’antipasto, ma le cuoche di Momo offrono come entrées delle sfiziosità tradizionali come fataya e accra (frittelle dii miglio e grano)
  • il riso (tiep) costituisce il piatto tipico per eccellenza e viene accompagnato da carne (yap) o pollo (guinaar) o pesce (jen)
  • Il pollame viene cucinato alla griglia dopo una lunga marinatura (yassa) a basse di cipolle, limone e aromi
  • la carne viene cucinata in un sugo a base di arachidi e, accompagnata da riso bianco, prende il nome di maffé
  • i dolci senegalesi non sono molti e soprattutto non vengono serviti a fine pasto. I più noti sono il thiakry (farina di miglio tipo cous cous con cocco e uvetta e banana) e i beignets che sono delle frittelle naturali o al cocco.
  • infusi e tisane vengono preparate con le foglie delle piante che sono considerate curative
  • il caffè Touba è aromatizzato con chiodi di garofano e pepe jarr (ricetta che risale al 1800)

Merita dirvi che il ricavato della cucina senegalese viene interamente devoluto da Momo Milano a progetti di sostegno per i bambini del Senegal.

Il mio angolo preferito da Momo Milano? Il minuscolo giardino interno incantato, un angolo di pace dove starei per ore.

Se devo concludere questo post vi dico che per fare le fotografie qui senza gente sono dovuta venire alle 6.30.

Questo posto non è mai vuoto, non so se sarà stata la musica, il legno, il bianco o gli oggetti colorati ma mi sembrava una specie di grande famiglia.

MOMO MILANO

Piazza Tito Minniti 5, Milano

02 8708 7480

Sempre aperto dalle 7 alle 24

Breakfast: 7,50 €
Brunch: 16/24 €
Frullati, succhi, smoothies: 5 €
Insalatone: 8/10 €
Panini: 7 €
Piatti: 7/9 € (servizio incluso)

[labnol_related]

Lascia un commento