28 - 7 marzo 2017

MARZO IN PIAZZA TOMMASEO

Milano

IMG_6455

Marzo in Piazza Tommaseo sono le magnolie in fiore. Quando succede è Marzo.

Non amo Marzo. È un mese che mi agita, che mi inquieta. Sarà perché tutto rinasce, si rimescola, ricomincia.

Marzo è un mese che scavalla, è il giro di boa.

Lo vedo subito dietro alla cima di gennaio, febbraio quasi non esiste da quanto è corto, svaporato, stretto lì nel mezzo.
Marzo è il mese che mi allontana dall’amato inverno, dal tepore della casa, dalla sicurezza del buio, dal tempo passato “dentro”, dalle luci accese per strada al pomeriggio e dalle castagne e tutto il resto.

È un mese in cui all’improvviso ti accorgi che le giornate si sono allungate, i bambini escono da scuola e c’è luce.

Iniziava ad essere così già a febbraio, appunto, ma non me ne ero accorta perché febbraio è troppo veloce.
E poi c’è questa storia dell’ora legale o solare o quello che è che non ci ho mai capito niente. Sta di fatto che a un certo punto ti ritrovi che c’è il sole alle sette di sera e boh.

Marzo è il mese che ti frega, perché pensi che faccia caldo e poi giri l’angolo e c’è ombra, un crocevia di venti tutti lì e la gola ti parte. È la primavera che sta arrivando, perché lo senti che sta arrivando, ma intanto non c’è, è ancora inverno.
È il mese che ti dice che un attimo ed è già estate. Ma non sei mica pronto per i programmi. A Marzo ti ricordi delle persone che non hai visto per tutti questi mesi, ma come dovevamo vederci a novembre, accipicchia sembrava così lontano Marzo.
A Marzo è già ora di quella cena programmata da due mesi con gli amici programmatori, sembrava così assurdo a gennaio fissarla e invece guarda è già arrivato Marzo.
Marzo mi fa pensare che non ci sia tempo, che si debba correre, che manchi poco, a cosa poi. E allora cerco di pensare che in fondo siamo solo ai primi di Marzo. Calma, piano, respira.

Ho sentito dire che la primavera e poi l’estate siano i mesi più difficili per tante persone.

Io ci credo, non siamo mica tutti pronti alla rinascita, al sole, al fuori, al caldo.
Però Marzo è anche questa cosa qui, i boccioli in fiore delle magnolie, bianchi e rosa in Piazza Tommaseo. Sempre qui, sempre uguali anno dopo anno. E allora penso che va bene così. 

Condividilo sui social!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento