28 - 25 settembre 2017

VILLA ARCONATI:
UNA GITA ALLE PORTE DI MILANO

Villa Arconati
Via Fametta, Bollate (Milano)

Tutte le domeniche fino al 22 ottobre 2017
(h. 10.30 -18.30, ultimo accesso alle h.18.00)

www.villaarconati-far.it

la facciata di villa arconati

Villa Arconati è vicinissima!

Ok, lo confesso: non ci ero mai stata prima. Ho un ricordo abbastanza nitido di quando all’Università (tanti, tanti anni fa) i miei amici andavano d’estate ai concerti a Villa Arconati.

Per me Villa Arconati è sempre stata il ricordo di quei Luglio da universitaria.

Quando l’aria era caldissima e studiare era un’impresa ma avevi vent’anni e niente ti fermava. Eppure io, chissà perché, non ci ero mai andata.

Era tanto tempo che avevo intenzione di andare a visitarla.

Villa Arconati occupava uno dei primi posti nella mia nota Gite fuori Milano. Avevo la speranza che non fosse una cosa poi così complicata. E così è stato.

In tre ore siamo andati e tornati, visita guidata e giretto nel parco inclusi.

fontana a villa arconati

Prima di andare ho telefonato e mi hanno spiegato che per visitare il piano nobile, cioè il secondo piano della villa, ci sono delle visite guidate. Si arriva e ci si iscrive.

Non è necessario prenotare, che sollievo in questo mondo faticoso.

Noi siamo arrivati alle h.15 e ci siamo iscritti alla visita guidata delle h.16. Nel frattempo abbiamo fatto merenda al bellissimo BaRocco, abbiamo visitato il primo piano che poi in visita guidata non si vede e abbiamo fatto un giretto nel parco.

primo piano di villa arconati

Ma soprattutto, per puro caso, ci siamo goduti un evento rievocativo in costume della Seconda Guerra Mondiale: è stato meraviglioso!

evento rievocativo a villa arconati

Soldati in divisa si aggiravano per il parco e per la villa, marciavano, bevevano al bar con le loro signore vestite Anni Quaranta, ballavano, si appoggiavano a macchine d’epoca, curavano i feriti in infermeria, facevano la guardia.

ricostruzione storica a villa arconati

Insomma, una ricostruzione perfetta, con tanto di sparatoria e giri di ricognizione nel parco.

Io che amo la Storia mi sono quasi commossa nel vedere l’accuratezza dei particolari perfetti disposti ovunque, nelle stanze, nel cortile, sulle persone.

soldati a villa arconati

Mi sono emozionata nel sentire la musica di quel tempo e nel sentirmi davvero immersa in quegli anni.

Sono proprio nata nel decennio sbagliato.

io a villa arconati

I bambini, ma anche i grandi, hanno partecipato ad una caccia al tesoro (velocissima) in cui dovevano scovare dei luoghi e farsi mettere dei timbri dai soldati.

Come premio hanno ricevuto una cartolina antica di Villa Arconati.

 

La visita guidata è stata veloce ed esauriente. Chi ci ha accompagnato era una volontaria, la passione è il più grande dei motori.

Abbiamo scoperto che questa villa esisteva già nel 1300, come avamposto di difesa sulla strada che portava a Milano.

Acquistata nel 1600 dagli Arconati, è stata ingrandita e trasformata in casa di vacanza.

Ulteriormente migliorata e trasformata nel corso del Settecento, nel 1994 è stata venduta dagli ultimi eredi e soprattutto spogliata di tutti gli arredi.

Vi troverete a visitare una villa di grande fascino ma vuota, dove alle pareti ci sono ancora i segni dei quadri appesi.

corridoio a villa arconati

Se vi dicessi che mi è piaciuta molto di più di tante ville reali famose e perfette, nei loro arredi restaurati?

Io ho una passione per il decrepito in generale, lo ammetto, non amo i restauri perfetti che mi danno una sensazione di finto.

il rosso di villa arconati

Ho amato moltissimo i colori sbiaditi delle pareti.

I lilla, le tonalità di rosa antico, gli stucchi sul soffitto sopravvissuti ai secoli e i cassettoni colorati, i motivi floreali degli stipiti, i vetri originali da cui entra l’acqua se piove, i corridoi e i pavimenti in cotto originale che si fabbricava qui vicino.

 

Abbiamo scoperto una piccola cappella segreta, nascosta da una porta che faceva pensare ad un armadio.

E visitato le stanze dedicate alle donne e ai bambini, insieme alla stanza da ballo che voleva imitare la stanza degli specchi di Versailles.

sala da ballo a villa arconati

Abbiamo visto una cosa bellissima, vicino a casa che mi ha fatto pensare a quanti viaggi si organizzano in posti lontani senza conoscere i posti belli che abbiamo accanto.

La Villa sarà aperta la domenica fino al 22 ottobre.

Sul sito trovate tutti gli eventi in programma e tutte le informazioni necessarie.

Non perdetevela.

 

Potrebbe interessarti anche...

One comment

Lascia un commento