23 - 19 ottobre 2017

WEEKEND A MILANO:
3 MOSTRE GRATIS

A chi mi dice che la cultura costa, rispondo sì è vero, ma non sempre.

Milano offre tantissime cose gratuite, alcune stupende. Io me le sto segnando da tempo, non è facile scovarle ma è possibile.

Ora voglio condividere con voi tre cose da vedere questo weekend, che sono contemporaneamente molto belle e gratis.

ELLE DECOR GRAND HOTEL MILANO
THE OPEN HOUSE

Fino al 22 Ottobre 2017

Palazzo Morando
Via Sant’Andrea 6, Milano

palazzo morando tra le mostre milano gratis

Lo storico, meraviglioso e settecentesco Palazzo Morando è stato trasformato in un hotel di lusso.

Una open house, appunto, un public hotel che sia vissuto anche dai cittadini, non solo dagli ospiti dell’albergo.

Si entra in cortile nell’Open Bar, davvero funzionante (dalle 12 alle 15 e dalle 18 alle 21). Bancone di zinco e mosaico di ceramiche.

open bar a palazzo morando tra milano mostre gratis

Da restare senza fiato.

E poi la biblioteca, dove si sta, respirando calma e relax, guardando un camino che non è un camino ma una video installazione, pazzesca.

Il ristorante The Chef’s Table è tutto blu: una tavola meravigliosa e tanti tavolini per accogliere davvero le persone (12.00-15.00 e alla sera solo per eventi privati dalle 20.00 alle 23.00).

il ristorante a palazzo morando tra le mostre milano gratis

Mi sono poi ritrovata in un Flower Market di cui, oltre alla foto, avrei voluto regalarvi il profumo.

E poi ancora la palestra, la spa con il rumore e il colore del mare, lo shopping che si può davvero fare.

Sì, non avrei dubbi a sceglierti come Hotel.

  • Tutti i giorni: 10.00 – 21.00
  • Ingresso libero

PALAZZO CASTIGLIONI 

21-22 Ottobre 2017

Corso Venezia 47, Milano

palazzo castiglioni tra le mostre milano gratis

Cent’anni fa moriva l’architetto Giuseppe Sommaruga. Non sapevo nemmeno io chi fosse, fino a quando non ho letto l’articolo del Corriere della Sera. 

Ho scoperto che è a lui che dobbiamo il liberty a Milano.

Allora, per festeggiarlo questo weekend vengono aperte le porte di Palazzo Castiglioni, primo edificio liberty di Milano (dal 1967 sede dell’Unione del Commercio).

Una facciata di pietra e cemento, come una roccia, alzate gli occhi se ci passate davanti.

All’Ingegner Castiglioni, imprenditore, che aveva ereditato dal nonno un discreto gruzzolo, nel 1900 viene la voglia di costruirsi un palazzo in Corso Venezia. Più bello degli altri.

Quando gli viene consegnato nel 1904, la città lo soprannomina La Ca’ de Ciapp, per le due sculture femminili seminude poste sul portone, con le chiappe al vento. Scandalo in tutta Milano.

Castiglioni fece immediatamente rimuovere le chiappe, che ora stanno alla Clinica Colombus.

Nel weekend sarà possibile salire lo scalone monumentale, attraversare le sale di ricevimento, buttare un occhio ai giardini interni e visitare veranda e scuderie affacciate su Via Marina.

Non poco, direi.

  • Sabato 21 e Domenica 22 Ottobre 2017: dalle 10 alle 18, visite guidate con partenza ogni 20 minuti
  • Ingresso libero

~

THE YOKOHAMA PROJECT 1867-2017

Fino al 29 Ottobre 2017

Palazzo Litta
Corso Magenta 42, Milano

www.palazzolittacultura.org

the yokohama project tra le mostre gratis milano

Ci sono due cose importanti che vi devo dire. La prima è super e riguarda Palazzo Litta.

Fino ad oggi si è sempre potuto visitare solo in occasione di eventi speciali tipo la Design Week.

Ecco, ora Palazzo Litta si è fatto cultura diventando Palazzo Litta Cultura. Nei prossimi due anni ci sarà offerto un programma di eventi culturali e iniziative.

Quindi, noi potremo entrare. E se non lo avete già fatto, fatelo.

palazzo litta tra le mostre gratis milano

La seconda cosa che devo dirvi riguarda la mostra fotografica in corso.

Una mostra che è una poesia: The Yokohama Project 1867-2017.

Tema: Giappone. 

Vedrete le fotografie antiche del fotografo Felice Beato, a raccontarci il Giappone del 1860. Di quando lo Shogun vietava l’accesso agli stranieri, se non ai diplomatici.

Un mondo chiuso, autosufficiente, antico.

E accanto vedrete le fotografie moderne di Giada Ripa che ci racconta il Giappone oggi, 150 dopo.

E ancora, poco più in là, i quaderni di viaggio di Mathilde Ruinart, partita nel 1867 per l’Oriente al seguito del marito diplomatico.

Mi sono emozionata nel vedere antiche fotografie colorate a mano, i paesaggi, la fierezza dei guerrieri e la dolcezza severa delle donne.

anziana giapponese tra le mostre gratis milano

Mi è arrivata addosso come un soffio tutta la cultura e il fascino di questo paese lontano, rimasto chiuso agli occidentali, a noi, per secoli.

Gli abiti, i copricapi, i colori, il presente e il passato, oggi e domani mischiati e affiancati, uno un po’ più grande, il passato di solito.

L’effetto è un capolavoro. La musica che sentirete, i soffitti che guarderete, i saloni, le stanzine, gli specchi, i lampadari, i colori pastello, le porte che avrete intorno e le storie che vi immaginerete.

palazzo litta tra le mostre gratis milano

Basta mezz’ora, non fatevi scappare questa mostra splendida e gratuita. E questo Palazzo indescrivibile.

  • Aperto tutti i giorni 12.00 – 19.00
  • Ingresso libero

Potrebbe interessarti anche...

4 comments

Lascia un commento