12 - 9 Febbraio 2022

18 MOSTRE GRATIS DA VEDERE A MILANO A FEBBRAIO 2022

 

Questo gennaio sembra essere durato una vita e invece siamo già a metà Febbraio!

Aiuto!

Corro ai ripari proponendovi un bel po’ di mostre gratis da vedere a Milano a Febbraio 2022.

Via Crispi 3, Milano

Il mondo del food, in tutte le sue possibili declinazioni, è il protagonista di questa mostra.

All’interno della struttura, la mostra prevede un’installazione con una tavola apparecchiata per due, pensata dalla giovane artista per inglobare e contestualizzare tutti i pezzi che fanno parte delle relazioni sentimentali ai tempi dei social.

FLORENCE DI BENEDETTO. LA FESTA È FINITA
GLAUCO CAVACIUTI ARTE

Fino al 18 Febbraio 2022
(Lun-Sab h.10-13; 14-19)

Via Vincenzo Monti 27, Milano

“La festa è finita” è la nuova personale di Florence di Benedetto.

Il lavoro gioca sul contrasto tra un’immagine gioiosa che richiama le strutture delle feste tradizionali del sud Italia e un messaggio estremamente crudo e diretto, che rivela lo stato delle cose di questi ultimi due anni, durante i quali, l’idea di festa, in senso lato, è mutata.

I luoghi vuoti e stranianti dove sono ambientate le fotografie dialogano direttamente con il significato della luminaria, deprivato della sua simbologia originaria.

ECHO ME / HERE I AM / ECCO MI
Katharien De Villiers
OSART GALLERY

Fino al 19 febbraio 2022
(Mart.-Sab.: h.10 -13; 14.30-19)

Corso Plebisciti 12, Milano

La mostra, a partire dal titolo, è l’affermazione di una presenza fisica e il segnale di un’eco da un emisfero all’altro, di un messaggio che si riverbera.

Il messaggio di Katharien attraversa il tempo e lo spazio con una moltitudine di riferimenti, oggetti del passato che rimodulano la percezione del presente, immagini da mondi distanti che coesistono all’interno di opere polimateriche, in cui pittura e scultura si fondono.

FRANCESCO DI LUCA. PORTRAITS
BASILICA DI SAN CELSO

Fino al 20 Febbraio 2022
(Mart.-Dom.: h.15-19)

Corso Italia 37, Milano

Mostre gratis Milano Febbraio 2022 San Celso

Negli antichi spazi della Basilica di San Celso a Milano, le opere della mostra “Francesco Diluca. Portraits” sono disseminate come in una camera delle meraviglie.

In mostra un’unica grande installazione composta da circa trenta sculture antropomorfe a grandezza naturale: creature in bilico tra l’umano, l’animale e il vegetale.

Le opere sono state realizzate appositamente per l’esposizione.

Dadamaino e Maria Lai. Trovare l’ignoto
GALLERY SIX

Fino al 23 Febbraio 2022
(Mart.-Sab.. h.15-19)

Piazza Piola 5, Milano

Questa personale  è dedicata a due maestre dell’arte italiana: Dadamaino e Maria Lai.

Due artiste molto diverse tra loro, già accostate in altre collettive, ma per la prima volta in mostra da sole.

Io conosco solo Maria Lai e la amo moltissimo! Ho anche dormito in una camera dedicata a lei nello splenddio Hotel Su Gologone.

FABBRICA DEL VAPORE
CoviDiaries

Fino al 25 Febbraio 2022
(Tutti i giorni: h. 10.30-18)

Via Procaccini 11, Milano

Mostre gratis Milano Febbraio 2022

Voci, volti e avvenimenti emblemi della pandemia italiana in una serie di proiezioni e circa 60 foto esposte, selezionate sulle diverse linee narrative di questi mesi: emergenza sanitaria, impatto sociale, conseguenze economiche, ritorno alla normalità e poi ripartenza e campagna vaccinale, attraverso tutte le trasformazioni che la pandemia ha portato nella nostra società e nelle nostre vite.

La fruizione della mostra è accompagnata dai brani di “Quarantine Scenario” dei Casino Royale.

DENIS PIEL. DOWN TO EARTH
GALLERIA GRACIS

Fino al 4 Marzo 2022
(Lun.-Ven.: h. 10-13; 14-18)

Piazza Castello 16, Milano

Si tratta della prima grande mostra in Italia del fotografo e regista internazionale Denis Piel.

Il progetto di Piel è, infatti, una celebrazione della natura e della fertilità, che mette in correlazione corpi e terra, crescita e morte, rurale e urbano, natura e cultura.

Le opere, che si ispirano all’agricoltura biologica sostenibile e rigenerativa praticata ne Les Jardins du Château de Padiès, ritraggono il mondo naturale, rivisitando la mitologia classica e creando echi con la storia dell’arte occidentale di fine Ottocento e inizio Novecento.

GIAN BUTTURINI. UN FOTOGRAFO CONTRO
STILL FOTOGRAFIA

Fino al 6 Marzo 2022
(Mart.-Ven.: h. 10-18;
Giov. h. 10-19.30; Sab. h.15-19)

Via Zamenhof 11, Milano

Mostre gratis Milano Febbraio 2022

Un omaggio a uno dei fotoreporter italiani più originali e apprezzati a livello internazionale.

La rassegna presenta cinquanta fotografie, tratte da due suoi lavori e suoi libri più famosi (London by Gian Butturini e Dall’Irlanda dopo Londonderry) che raccontano, da un lato, le contraddizioni di Londra alla fine degli anni Sessanta, nel periodo passato alla storia come quello della Swinging London.

Dall’altro, le tensioni politiche e sociali nell’Irlanda del Nord, seguiti al Bloody Sunday, la strage avvenuta a Derry il 30 gennaio 1972 quando l’esercito inglese fece fuoco sulla folla di manifestanti, uccidendone quattordici.

C’ERA L’ACQUA, ED IO ERO SOLA
FONDAZIONE ICA MILANO

Via Orobia 26, Milano

Un tris di mostre personali; la franco-libanese Christine Safa, la siciliana Maria Rapicavoli, la svizzero-americana Olympia Scarry.

La mostra allestita al primo piano della Fondazione, C’era l’acqua, ed io da sola, è la prima personale italiana della pittrice Christine Safa (1994).

Gli spazi esterni ospitano il progetto The Other: A Familiar Story di Maria D. Raicavoli (1976).

Gianluca Codeghini – Il sorriso si ferma quando vuole
ASSAB ONE

Fino al 12 Marzo 
(Merc.-Ven.: h.15:00-19:00)

Via Privata Assab 1, Milano

Le opere in mostra ripercorrono tutta la carriera di Codeghini come artista visivo, musicale, performativo.

Installazioni audio e ceramiche, poster di grande formato e proiezioni video, interventi site specific e neon attivano un dialogo multiforme con il pubblico attraverso i più di 800 mq del piano terra di Assab One.

ON THE WALL
BUILDING

Fino al 19 Marzo
(Mart.-Sab.: h. 10-19)
 Via Monte di Pietà 23, Milano
Mostre gratis Milano Febbraio 2022

Il progetto espositivo, che include più di quaranta opere di artisti contemporanei che utilizzano la pittura figurativa in modo profondamente diverso tra loro, è stato appositamente studiato per i quattro piani di Building.

I dipinti, realizzati per questa mostra o mai esposti prima in Italia, sono in buona parte di grande formato.

DAVIDE BALLIANO
CARDI GALLERY

Fino al 19 Marzo 2022
(Lun.-Ven.: h. 10-18.30; Sab: h. 11-19)

Corso di Porta Nuova 38, Milano

Mostre gratis Milano Febbraio 2022

Le opere, tutte prodotte nel 2021, sono rigorosamente in bianco e nero, pittoriche ma al contempo fortemente materiche e dunque proiettate in qualche modo verso la scultura.

Sono tutte opere ottiche, un po’ ipnotiche, minimali eppure complesse, geometriche, metodiche ma caratterizzate da graffi e abrasioni che le rendono più vere.

ARTE DA SFOGLIARE
KASA DEI LIBRI

Fino al 20 Marzo 2022
(Tutti i giorni: h.15-19)

Largo Aldo De Benedetti, 4, Milano

Da Miró a Giacometti, da Calvino a Prévert, in mostra alla Kasa dei Libri i contributi originali dei principali artisti e scrittori del ‘900 che, tra il 1946 e il 1982, hanno collaborato alla mitica rivista parigina “Derrière le miroir”.

LE BOTTEGHE DI TOKYO
TENOHA GALLERY

Fino al 27 Marzo 2022
(Tutti i giorni:  h. 11-20)

Via Vigevano 18, Milano

Questa esposizione è a ingresso gratuito ma è obbligatorio prenotare.

Una mostra immersiva ispirata dalle meravigliose illustrazioni dell’artista polacco Mateusz Urbanowicz.

La mostra offre la possibilità di esplorare attraverso una passeggiata tra strade e vicoli, una selezione delle botteghe tradizionali della capitale giapponese.

FABIO MAURI. OPERE DALL’APOCALISSE
VIASATERNA

Fino al 1 Aprile 2022
(Lun.-Ven.: h.12-19)

Via Leopardi 32, Milano

In mostra dipinti e disegni inediti degli anni Ottanta di Fabio Mauri su due piani della bellisima galleria milanese Viasaterna.

Ettore Sottsass. Struttura e colore
TRIENNALE

Viale Alemagna 6, Milano

Questa è la prima del ciclo di tre mostre dedicate al maestro del design Ettore Sottsass. Ettore Sottsass.

Struttura e colore presenta opere pittoriche, disegni, fotografie e oggetti che mettono in evidenza la particolare attenzione del designer alla relazione tra l’uomo, le sue necessità, i suoi riti e lo spazio abitato.

Tra i temi affrontati ci sono gli oggetti come attivatori di gesti e di riti, gli oggetti che creano gli spazi, l’invenzione del palo come declinazione e sviluppo di un’idea di interni.

Strettamente correlata a questa mostra c’è CASA LANA che è diventata permanente.

VALERIO ADAMI. IMMAGINE E PENSIERO
DEP ART GALLERY

Fino al 14 Aprile
(Mart.- Sab.: 10.30-19)

Via Comelico 40, Milano

Attraverso 28 opere scelte fra tele recenti di grande formato e opere degli anni ’70, la retrospettiva documenta la vitalità della ricerca visiva di un protagonista dell’arte italiana ed europea.

La mostra include una selezione di opere, viaggi, ritratti, miti greci, rappresentative di diversi momenti della ricerca di Valerio Adami.

[labnol_related]

One comment

Lascia un commento