24 - 17 ottobre 2017

UN BICCHIERE DI VINO A MILANO:
7 ENOTECHE BELLE

Amo le enoteche, quelle con o senza cucina, quelle dove ti siedi e quelle in cui bevi al banco, quelle dove trovo il mio vino preferito (rigorosamente rosso) e quelle dove imparo a conoscerne di nuovi.

Ci sono giornate in cui un bicchiere di vino con un amico in un’enoteca bella ti salva la vita.

Ho la fissa di cercare le enoteche belle ovunque io vada, quindi preparatevi a nuovi post in giro per il mondo.

So anche che ci sono 1000 enoteche a Milano che mi aspettano.

Io per ora vi porto in 7 enoteche belle a Milano per tirare il fiato con un bicchiere di vino in mano.

BOTTEGA DEL VINO

Corso Genova 19, Milano

www.lacoloniale.com

bottega del vino tra le enoteche a milano

E niente, questa qui è l’enoteca del mio cuore.

Perché è un posto autentico che mi auguro sia su tutte le guide del mondo.

Questa è l’enoteca dei milanesi, li trovi a giocare a carte seduti ad un tavolino o a leggere un libro mentre sorseggiano il vino.

Questo è il posto di quartiere, che però frequenta tutta Milano.

Puoi cercare tra tutte le foto appese dei clienti, rigorosamente “wanted”, ora c’è anche la mia.

le foto alla bottega del vino tra le enoteche a milano

Questo è un posto che sa parlare alla gente.

Il posto dove passi un attimo alla fine di una giornata di merda e ti senti di essere tornato a casa.

Ricchi e poveri stanno vicini, gomito a gomito, bevendosi insieme un bicchiere. Qui siamo tutti uguali.

Perché alla fine abbiamo tutti bisogno di un posto vero dove parlarci, appoggiati ad una barrique o seduti su una panca. 

Questo è il posto dove sogno di radunare i miei amici mischiandoli in una bella serata scema, per un brindisi o un abbraccio, che poi sono la stessa cosa.

Dov’è finita la Milano che snocciola ancora aneddoti in meneghino stretto?
Dove sono i nasi rossi e gli occhi profondi che cercano una cadrega e un tavolìn per fare una scopa d’ass con gli amìs? Dov’è quella Milano lì? Che ne ha viste di tutte e bevute di ogni?

  • Sempre aperti

RICERCA VINI

Via Vincenzo Monti 33, Milano

www.ricercavini.com

ricerca vini tra le enoteche milano

Tra le enoteche a Milano quella chic per eccellenza. Dal 1948, non è mica poco.

La bellezza del salottino in vetrina? Se potessi mi piazzerei lì tutte le sere. E poi saluterei i passanti uno ad uno facendo ciao con la manina.

vetrina della ricerca vini tra le enoteche milano

Amo il tavolone di legno in fondo che fa famiglia e amici. In effetti, ho un ricordo felice di una serata per salutare l’amico girovago di passaggio a Milano.

tavolone ricerca vini enoteche milano

E poi i tavolini fuori anche d’inverno illuminati dalla luce delle candele, dall’altra parte della strada ti attirano e ti invitano a sederti.

Che poi gli alberi della via aiutano, e tanto, a sentirti bene e a respirare.

Ogni tanto qui mi fanno arrabbiare perché mi danno meno vino di quello che vorrei, però mi hanno spiegato che è per il mio bene e che quella è la misura standard.

Allora, alla peggio ne prendo due.

 

  • Lunedì: 16.00 – 22.00
  • Martedì – Sabato : 10.00 – 13.00;  15.30 – 22.00

LIBROSTERIA BARAVAJ E BALANDRAN

Via Cesariano 7, Milano

librosteria tra le enoteche milano

La LibrOsteria, enoteca a Milano di libri e vino. Il massimo che c’è.

Libri introvabili, che non esistono più, libri scovati nello sconfinato catalogo dell’usato.

Alla LibrOsteria ho scoperto i vini della Tognazza. Li conoscete? Sono i vini della famiglia Tognazzi. I miei preferiti sono i vini Amici miei: Tapioco, Come se fosse, Antani.

vini tognazza tra le enoteche a milano

Mi siedo ai tavolini colorati, bevo un bicchiere e ogni tanto mi alzo a curiosare. Di solito torno a casa con due libri per i miei bambini.

Poi amo gli eventi che spesso hanno luogo qui.

Durante l’ultima edizione di Bookcity per esempio ci è stato fornito anche un menù di poesie, oltre che di vini e di cucina. Abbiamo ordinato e ci sono state decantate da attori bravissimi.

bookcity in enoteche milano

Che alla fine se bevi un buon rosso e intanto butti giù anche un po’ di cultura, è meglio.

Vorrei anche dirvi che la piazza di fronte è pedonale e quindi non ci sono le macchine. E che i bambini, controllati, ci giocano senza essere investiti. Che non è male.

  • Lunedì – Giovedì: 9.30 – 1.00
  • Venerdì – Sabato: 9.30 – 2.00
  • Domenica: chiuso

IL MALTO E L’UVA

Via Alberto da Giussano 1, Milano

ilmaltoeluva.it

il malto e l'uva tra le enoteche milano

Ammetto di avere un debole per le enoteche piccole e raccolte, vuoi mettere l’atmosfera.

Qui in realtà sei anche comodo sugli sgabelloni affacciati al tavolone centrale oppure, il mio posto preferito, in fondo a sinistra contro il muro ma non in castigo.

Per chi le ama qui una super selezione di birre artigianali, le ho trovate meravigliose per fare un regalo ad un amico appassionato.

In questa enoteca a Milano trovo i vini più di nicchia, speciali e sconosciuti.

E mi piace perché si chiacchiera con chi di vino ne capisce.

 

  • Lunedì: 15.30 – 21.30
  • Martedì – Sabato: 10.15 – 13.15; 15.30 – 21.30
  • Domenica: chiuso

CANTINE ISOLA

Via Paolo Sarpi 30, Milano

www.cantineisola.com

cantine isola tra le enoteche milano

Adoro l’idea che questo posto esista, sia proprio qui, dal 1896.

Vogliamo parlare delle cose successe da allora a Milano e nel mondo? Le Cantine Isola, però, erano sempre qui, ad aspettare che la gente tornasse, che le guerre finissero, che il mondo cambiasse. 

Le Cantine Isola sono un’isola, appunto, di tradizione a China Town.

Perfettamente integrate in un quartiere che è ormai diventato cinese, eccetto alcuni avamposti storici. Penso alla Macelleria Sirtori, qui dal 1931 e alla Cappelleria Melegari che è qui dal 1914.

Un posto che ha fatto la storia, ti parla quando entri.

Un’enoteca a Milano che è sempre uguale a se stessa, piccola, a destra l’esposizione dei vini con appese le poesie che piacciono a me e a sinistra il bancone. Poche sedute all’interno, una piccola veranda esterna. 

Qui si viene e spesso si sta in piedi, al bancone. 

A stappare quello che chiedi, insomma tutto. Dalle bottiglie più economiche a quelle più importanti. 

Questo è un posto di calore, di cordialità e di amicizia, le persone ci si affezionano, le generazioni si danno il cambio.

Ogni martedì sera alle 20.30 alle Cantine Isola viene letto un piccolo brano, La Poesia del Martedì. Non è una cosa meravigliosa?

Serve per staccare, per sognare, per unire l’arte al vino, che è un’arte anche quella. 

Certe volte i brani sono in milanese, che così magari non muore.

E poi ogni mese viene celebrata l’apertura di una bottiglia straordinaria o per rarità o per formato. Una volta hanno aperto un 27 litri!

  • Martedì – Domenica: 10.00 – 22.00
  • Lunedì: Chiuso

IL CAVALLANTE 

Via Muratori 3, Milano

 il cavallante tra le enoteche milano

Qui devi prepararti a stare in piedi, spesso fuori. La gente è sempre tantissima, si beve un bicchiere e si torna a casa.

Però dentro ho due posti preferiti: in vetrina sugli sgabelloni e nella saletta circondata dalle casse di vino con il lampadario bellissimo.

Mi piace la luce crepuscolare e le infinite bottiglie che ti circondano. Fuori l’insegna non c’è, ma le vetrine parlano chiaro.

Ci vado sempre quando sono a cena in quella zona.

Via Muratori e Via Vasari sono ormai un centro della movida milanese. Sono tanti i ristoranti qui, diversificati per genere e alcuni davvero buoni.

Cerco di uscire mezz’oretta prima dell’appuntamento e ritagliarmi un bicchiere in questa enoteca.

Ho trovato qui anche un vino molto speciale che di solito trovo solo in Sardegna.

  • Lunedì – Venerdì: 18.30 – 1.00
  • Sabato – Domenica: Chiuso

UN’OTTIMA ANNATA

Via Procaccini 66, Milano

un'ottima annata tra le enoteche milano

A Milano dopo le 22-23 non è facilissimo mangiare e bere bene. Qui si può.

Questo posto sta aperto tutte le sere fino alle 1.30 e il venerdì e il sabato fino alle 3 del mattino.

Sì, avete capito bene. Trovo ammirevole questo genere di orario, soprattutto in una città come questa.

Potremmo chiamarla l’Enoteca delle donne.

Ci sono queste tre ragazze simpaticissime e preparate, che fanno di questo posto un posto bello. Due sono lucane e una friulana, ciascuna innamorata della propria terra e dei suoi prodotti.

Se penso a quando da giovani si finiva alle due del mattino ai chioschi, per carità avevano il loro perché.

Però, ecco qui è meglio.

 

  • Lunedì: chiuso
  • Martedì- Giovedì; Domenica: 18.30 – 1.30
  • Venerdì – Sabato: 18.30 – 3.00

Condividilo sui social!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Potrebbe interessarti anche...

8 comments

    • megliounpostobello says:

      Grande Andrea. In effetti ho pensato a lungo se inserire Nombra in questa lista. Poi ho deciso che no per una serie di ragioni, ma nella prossima sicuro!
      Seguimi e se ti fa piacere condividi il post.
      Grazie a presto
      Chiara

Lascia un commento